fbpx

Chi paga l’agente immobiliare? Le commissioni per l’acquisto di una casa

A molti è successo che dopo aver visitato una proprietà, l’agenzia immobiliare abbia chiesto una commissione per il lavoro di intermediazione.

Non c’è da stupirsi perché, sfortunatamente, negli ultimi anni questa pratica si sta diffondendo tra i professionisti del settore.

Perché questo? È lecito o è una pratica abusiva? Analizziamo la situazione.

Spese di agenzia immobiliare

Da un punto di vista legale, le commissioni che un consulente immobiliare dovrebbe ricevere per i suoi servizi e che dovrebbero prendersi cura di loro (acquirente o venditore) non sono incluse in nessuna legge .

Per questo motivo, è l’agenzia immobiliare che stabilisce liberamente e in base ai propri interessi e alla propria filosofia di lavoro l’importo e al quale viene trasmesso.

Attualmente, possiamo trovare due tipi di formule nel mercato immobiliare:

  • Agenzie che applicano esclusivamente una percentuale al venditore.
  • Agenzie che applicano una percentuale al venditore e un’altra all’acquirente.

Il venditore paga le spese di agenzia

Questo approccio sembra il più logico, dal momento che chi assume i servizi del consulente immobiliare è il proprietario della casa ed è colui che beneficia direttamente di questo servizio (non è necessario scattare foto, pubblicizzare la propria casa, rispondere alle chiamate o effettuare visite, ecc.).

In risposta a questo ragionamento, potremmo sostenere che anche la persona interessata all’acquisto beneficia indirettamente del servizio di consulenza .

In che modo: quando vedi un annuncio con buone foto, un piano e informazioni complete e dettagliate, partecipi rapidamente via e-mail o per telefono, potendo impostare una visita con ampia disponibilità, mostrando la casa con conoscenze tecniche e potere risolvere tutti i dubbi che sorgono, facendo preparare i contratti da un avvocato esperto e verificando che tutta la documentazione sia in regola … In breve, per facilitare il completamento dell’intero processo in modo comodo e semplice, senza spaventi, preoccupazioni e garanzie.

Ma questo è vero solo in alcuni casi, perché la qualità del servizio di alcune agenzie immobiliari e di alcuni consulenti di solito non soddisfa le aspettative dell’acquirente .

In generale, si potrebbe dire che l’individuo interessato all’acquisto di una casa è indifferente se è frequentato dal venditore o da un professionista perché non sta dando valore al lavoro svolto da questo tipo di agente.

È in questi casi che l’acquirente ritiene che le commissioni di agenzia non siano giustificate .

L’agenzia riceve commissioni per venditore e acquirente

Tieni presente che la cosa difficile nell’attività di intermediazione immobiliare è ottenere immobili da mettere in vendita

Per questo motivo, alcune agenzie utilizzano la strategia di ridurre le commissioni al venditore per distinguersi dalla concorrenza e garantire così l’ordine di vendita.

Ciò che molti proprietari non sanno, è che in seguito l’acquirente chiederà un altro% di commissioni.

Può sembrare che il proprietario vinca con questa opzione, ma non dobbiamo perdere di vista il fatto che la pratica di addebitare commissioni anche all’acquirente può ridurre o danneggiare le opportunità di vendita , poiché a volte la persona interessata all’acquisto si dimetterà per non voler pagare le spese di agenzia o faranno un’offerta inferiore scontando l’importo addebitato dall’agente immobiliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Warning: Use of undefined constant s - assumed 's' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/lacasadizoe/wp-content/themes/lacasadizoe-1/single.php on line 44